Gabor Heves
Developer

"Chi crede nella telekinetica, alza la mia mano." – Vonnegut

Gabor Heves

Mentre consegnavo l'intonaco appena mescolato, dissi al mio capo e guru:

"Zio Jani" - zio, usato in Ungherese come titolo per rivolgersi agli anziani - "Dubito che verro’ domani".

"Bene, cosa devi fare?" mi chiese dopo aver cercato di livellare l'intonaco che pero’ non si aggrappava al muro; cosa che stranamente succedeva sempre quando ero io a prepararlo.

"Niente, ma credo che andrò a Londra." risposi. "Va bene" disse "Quando torni?"

"Questo è il punto, non credo che tornerò. Proverò a fare qualcos'altro, da qualche altra parte. Tipo ‘cose di computer’ ... "

"Beh, spero davvero che tu faccia meglio le ‘cose di computer’ di come costruisci case, che non è per niente il tuo forte ..."

Anche se avevo fatto queste ‘cose di computer’ da molto prima, l'opportunità professionale arrivò solo quando mi trasferii a Londra, dove ho lavorato per un certo numero di agenzie e infine per la Society of London Theatre. Lì ho incontrato la mia compagna italiana e in seguito ci siamo trasferiti in Italia con nostra figlia.

Ho iniziato a lavorare per Intré nel 2018 e faccio ‘cose di computer’.

Le mie skills
Previous Next
Top
Ogni nostro Sprint ha l'obiettivo di massimizzare il Valore per l'utente finale
Il tuo browser non è aggiornato!
Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.Aggiorna ora

×